• 18May

    Quando si parla di riverberi e di plug ins molti fonici storcono il naso, non a torto perchè assieme alla compressione il riverbero è stato per un lungo periodo uno dei punti deboli di tutte le workstations digitali sul mercato.
    Evidentemente riprodurre esattamente quello che alcune macchine analogiche fanno senza fatica non è affare da poco, ed in questo senso una nuova tecnologia chiamata Convoluzione ha rivoluzionato negli ultimi anni la resa sonora di questo tipo di effetti digitali.
    Uno dei primi plug in a funzionare veramente si chiama SIR, ed è scaricabile gratuitamente nella sua versione più semplice.
    SIR lavora con le cosiddette Risposte di Impulsi, cioè emula la risposta al suono di ambienti reali, codificata tramite impulsi ed è disponibile al momento solo in formato VST, anche se esistono vari adattatori che ne permettono l’utilizzo in altri formati (compreso l’RTAS di Pro Tools).
    Il plugin ha una serie di controlli che lo rendono semplicissimo da implementare dopo avere caricato l’impulso dal suo interfaccia, come il predelay, l’attacco e la decadenza, ma anche un equalizzatore in grado di ottimizzarne il ritorno.
    Il suono che produce dipende molto dalla qualità dell’impulso che viene caricato, ma messo alla prova contro prodotti commerciali SIR non ha assolutamente sfigurato, quindi il consiglio è quello di scaricarlo e provarlo direttamente assieme alla quantità di impulsi gratuti disponibili su internet.