• 20Jul

    Il bisogno di strumenti per collaborare online tra musicisti si fa sempre più grande e naturalente in molti provano ad offrire soluzioni che funzionano più o meno bene, tra le più promettenti c’è una applicazione chiamata Indaba che offre una serie di fantastici servizi.
    Prima di tutto i creatori di Indaba hanno capito che la qualità dei files che i musicisti si scambiano non deve avere compromessi, e quindi hanno tarato tutta l’applicazione per lavorare ad alta qualità senza alcuna compressione.
    Questo ovviamente porta ad un aumento delle dimensioni dei files, e quindi anche dei tempi di trasferimento di essi, ma l’ampio utilizzo di tecnologie streaming sia in uploading che in downloading sembra risolvere la questione con tempi di attesa più che accettabili.
    Oltre alla qualità del suono, Indaba, che ricordiamo è un servizio gratuito, offre una spartana ma funzionante console di missaggio online con tanto di effettistica e possibilità anche di funzionare offline.
    Sono presenti poi anche varie funzioni che permettono di ricercare musicisti e collaboratori per i propri progetti, oltre che una serie di campioni e loops che è possibile utilizzare liberamente nelle proprie composizioni grazie alla licenza Creative Commons.
    Insomma un deciso passo in avanti negli strumenti di collaborazione online.