• 26May

    Abbiamo scritto nella prima parte di questo articolo quanto sia importante il tocco del musicista per il suono della chitarra, elettrica o acustica che sia, e di come uno strumento in buone condizioni e con corde nuove possa influire positivamente sul suo timbro.
    Andiamo a vedere ora come curare i dettagli che stanno attorno al musicista ed alla sua performance.
    Prima di tutto è fondamentale controllare l’accordatura della chitarra prima di ogni nuova take, usare un accordatore elettronico in maniera quasi ossessiva in studio di registrazione è quasi obbligatorio perchè variabili esterne come la temperatura sono sempre in agguato e l’ultima cosa che volete è una fantastica interpretazione di un arpeggio di chitarra.. scordata.
    Poi, problema che ovviamente non riguarda le chitarre acustiche, è sempre necessario stare all’erta e controllare che non ci siano interferenza elettriche, specialmente con pickups a singolo avvolgimento (single-coil). Spesso queste interferenze sono causate dall’equipaggiamento dello studio, ed è necessario spostare la posizione della chitarra finchè non si trova un punto dove il disturbo è minimizzato. In particolare i monitors dei computers sembrano essere una fonte perenne di questi disturbi, ed a quel punto la soluzione è semplice: spegnete il monitor.
    Prima di passare a dettagli più tecnici ritorniamo un attimo a concentrarci sul musicista per sottolineare l’importanza del fatto che si senta a suo agio sia dal punto di vista fisico che psicologico.
    Dal punto di vista fisico il chitarrista deve avere possibilità di stare comodo e muoversi liberamente, non deve avere luci puntate in faccia, non deve scoppiare dal caldo o tremare di freddo, insomma tutte cose essenziali per un qualsiasi essere umano.. che però tendono ad essere dimenticate negli studi di registrazione!
    Inoltre a volte fare il fonico implica un minimo di conoscenza di psicologia, dopotutto si ha che fare con chitarristi e non con macchine, un musicista a suo agio rende sempre di più di uno nervoso.